Padova, parla la tifosa-giornalista Monica Vanali:”Grazie Cestaro, stai facendo rivivere un sogno alla città”

Monica Vanali

 

Il sito della Lega Serie B prosegue la sua iniziativa di intervistare alcuni tifosi vip in vista di una partita in particolare. Questa settimana è la giornalista Monica Vanali a parlare del ‘suo’ Padova, passione iniziata fin da piccola per la squadra della sua città. Diventata giornalista successivamente, nutre ancora un forte sentimento per i colori biancoscudati. Ecco le sue sensazioni in previsione del match col Vicenza di lunedì prossimo:”Diventai tifosa del Padova dopo essere stata allo stadio la prima volta in un Padova-Atalanta e da lì non ho più smesso. L’emozione più grande e quella più brutta? La prima è la conquista della Serie A nel 1993/94 dopo 32 anni, con lo spareggio vinto 2 a 1 sul Cesena. C’era Sandreani in panchina. E la seconda, due stagioni dopo, il ritorno in B, insieme anche agli anni bui della C. Devo fare un ringraziamento speciale al Presidente Cestaro per aver riportato il calcio nella mia città a certi livelli ed aver fatto di nuovo sognare la gente’‘. Questa stagione, i veneti stanno lottando per un posto nella massima serie:”Speriamo di raggiungere il traguardo al più presto, non vorrei che troppe delusioni finiscano per stancare la proprietà che c’è adesso. C’è molto entusiasmo in città e la gente è galvanizzata. Spero, inoltre, che il Giudice Sportivo ci restituisca i tre punti tolti nella partita col Torino”. Infine, un aneddoto sugli anni di Monica Vanali da tifosa praticante:”Ricordo in particolare la trasferta di Licata, in Sicilia, nell 1989/1990. Non si arrivava mai!”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta