Cittadella-Sampdoria, ESCLUSIVO/ Claudio Foscarini: “Onorati di avere la Samp al Tombolato. Futuro? Sono felice a Cittadella, ma…”

Claudio Foscarini

Domani arriva al Tombolato la Sampdoria, ma il Cittadella non ha paura. La squadra di Claudio Foscarini ha dimostrato nei momenti che contano di saper gestire le situazioni e di potersela giocare con tutti. Abbiamo raggiunto, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, proprio il mister degli amaranto.

Mister, domani arriva la Samp. Che partita si aspetta?
“Mi aspetto una bella partita, domani sarà una festa. Voglio vedere negli occhi dei ragazzi la soddisfazione di poter affrontare un avversario così prestigioso. Tanto più che è la prima volta della Sampdoria al Tombolato, visto che l’ultimo Cittadella-Sampdoria si giocò a Padova. Deve essere per noi motivo di orgoglio affrontare i blucerchiati”.

Mancheranno Di Carmine e Busellato, due assenze importanti. Quanto peseranno?
“E’ inutile nascondersi, sono due assenze pesanti. Due ragazzi che sono diventati un punto di riferimento nello scacchiere tattico del Cittadella. Ma sono sicuro che chi li sostituirà non li farà rimpiangere. Mi fido di chi scenderà in campo e degli uomini che ho a disposizione”.

Che Sampdoria si aspetta?
“Una squadra diversa da quella incontrata all’andata. Sono cresciuti tantissimo e hanno una fisionomia importante di gioco. Gli mancano solo un pò i risultati”.

E’ pronto Di Nardo?
“Di Nardo sarà della partita. Penso che Totò possa dare molto a questa squadra, anzi deve recuperare il tempo perso per gli infortuni. E’ un giocatore imprevedibile e contro la Sampdoria è la partita giusta per farlo tornare in campo”.

Dopo anni qui a Cittadella pensa di meritarsi una grande chance?
“Ognuno raccoglie quanto semina. Sono felicissimo di dove sono e non mi piace fare recriminazioni del tipo: se facevo così magari… Se arriverà un’offerta importante la valuterò, ma ripeto che qui sto benissimo”.

Maah è pronto per la Serie A? Cosa gli manca?
“Robert deve credere di più nei suoi mezzi e deve essere più determinato. Una volta fatto questo sarà pronto per il grande salto”.

M.F.

Notizie Correlate

Commenta