Reggina, Gregucci sceglie il 4-5-1 per Varese

Scorpacciata di gol per la Reggina che è andata a segno per tredici volte contro una mista tra Primavera, Allievi e ragazzi in prova. Le reti portano la firma di Bonazzoli, Castiglia, Melara, Ceravolo, Alessio Viola (3), Armellino ed Angella. Le altre quattro segnature sono
state realizzate da due giovani: si tratta del primavera Paviglianiti, a segno nel primo tempo in cui si è stato inserito tra i titolari ma anche nella ripresa, come sfortunato protagonista di un’autorete dopo essersi unito agli sparring partner; gloria anche per l’allievo Varricchio che nel quarto d’ora finale, giocato assieme alla prima squadra, ha segnato una doppietta.

Questa la formazione del primo tempo: Zandrini; Colombo, Cosenza, Nucera, Paviglianiti; Melara, Castiglia, Akuku, Montiel, Ceravolo; Bonazzoli (20’ Campagnacci). Così invece al 46’: Belardi (70’ Licastro) D’Alessandro, Angella, Emerson, Colombo (70’ Paviglianiti); Ragusa, Armellino, Rizzo, Barillà, Melara (70’ Varricchio); A. Viola.

Chiarissima l’intenzione di Gregucci di optare per il modulo 4-5-1 sabato a Varese, dato che tale esperimento tattico si è protratto per tutta la durata del test match. Sicuri assenti Nicolas Viola, Adejo e Marino, mentre Freddi è infortunato ma anche squalificato. Bonazzoli e Campagnacci ha disputato una porzione di partita anche con gli sparring partner e saranno regolarmente adisposizione. Affaticamento per Rizzato, che non ha preso parte alla gara così come De Rose; entrambi dovrebbero tornare a disposizione già domani.

Paolo Ficara

Notizie Correlate

Commenta