Sassuolo, l’oro dalla panchina. Quando le sostituzioni pagano

L’oro dalla panchina. Il tecnico Fulvio Pea del Sassuolo ha tirato fuori dal suo cilindro due sostituzioni “chirurgiche” per curare il paziente malato, ovvero la sua squadra sotto 2-0 nella prima frazione contro l’Albinoleffe. Se la prima è stata dettata dall’infortunio di Gianluca Sansone rimpiazzato da Gennaro Troianiello al minuto 20,  quella di Salvatore Bruno con Simone Missiroli è stata una mera scelta tecnica dell’allenatore neroverde. La partita fino al 55’, momento dell’ avvicendamento, si è completamente capovolta. Il centrocampista di fascia emiliano Troianiello, il quale in precedenza aveva procurato il penalty fallito dal compagno Missiroli,  ha poi destinato due trasmissioni decisive per le reti del Sassuolo. Nella prima occasione il beneficiario è stato proprio Bruno che ha riaperto i giochi, poi ci ha pensato Longhi ad impattare, prima della rete del match firmata dallo stesso Troianiello che ha regalato agli ospiti la vittoria dopo quattro giornata di digiuno

Notizie Correlate

Commenta