Empoli-Bari, Aglietti: “Vittoria che può essere fondamentale”

Alfredo Aglietti

Il tecnico Alfredo Aglietti commenta la vittoria dell’Empoli, la seconda consecutiva, sul Bari: “Siamo partiti un po’ intimoriti, con troppa voglia di far bene, e nei primi 15 minuti dovevamo entrare in partita. Poi piano piano siamo venuti fuori, sbagliando dei gol che era più facile farli che sbagliarli. Il cuore di questi ragazzi ci ha permesso di conquistare tre punti che mi auguro siano fondamentali. La strada imboccata è giusta, sappiamo che dobbiamo continuare così. Gli ultimi sei punti ci danno tanto morale ma il traguardo è lontanissimo, dobbiamo soffrire fino all’ultimo minuto dell’ultima gara. I ragazzi hanno spirito di sacrificio, voglia di sacrificarsi. Questo serve, se non hai Ibrahimovic o Messi. Il gol ci ha sbloccato mentalmente, nell’ultimo periodo eravamo sempre sotto: l’unica pecca di oggi è stata non chiudere la partita. Siamo usciti meglio quando abbiamo cambiato le posizioni di Coppola e Ze Eduardo per bloccare anche le incursioni di Forestieri. Limitare il Bari in trasferta non è facile, dovevamo coprire bene gli spazi, non concedendo gli uno contro uno, e questo lo abbiamo fatto”.

Notizie Correlate

Commenta