Nocerina, Auteri: “Col Gubbio ci siamo rialzati, ma guai a fermarci adesso”

Gaetano Auteri

La vittoria in extremis col Gubbio ha riacceso le speranze di salvezza della Nocerina, che domani a Modena sarà chiamata a dare continuità a quel risultato. Mister Auteri è intervenuto oggi nella consueta conferenza stampa della vigilia. “Dobbiamo scendere in campo con la  mentalità di chi è stato sempre sotto, calpestato da tutti ed in tante occasioni beffato – ha detto il tecnico -. Dopo tante sofferenze e momenti difficilissimi, vincendo sabato col Gubbio siamo parzialmente riemersi. Però guai a pensare di fermarci a questa vittoria. Non abbiamo ancora fatto niente, la strada è lunga per conquistare la salvezza, quindi a Modena avremo bisogno dello spirito giusto contro un avversario che può avere motivazioni inferiori stando ai punti in classifica. Loro hanno qualità notevoli davanti. Di Gennaro è uno che dà pochi riferimenti e che è molto bravo anche sulle palle inattive, e a gennaio hanno aggiunto anche Ardemagni. La formazione? Tornerà Farias, ma non ci saranno Rea, Barusso e Giuliatto. Ci sarà Negro ma ovviamente non avendo lavorato quasi per nulla in settimana. Hanno avuto problemi pure Pagano e Catania, quindi le mie scelte terranno conto di tutte queste situazioni”. Accomuna Auteri al tecnico avversario Bergodi il fatto di essere stato esonerato e poi richiamato: “Quando si sceglie di cambiare lo si fa sempre con intenti positivi. Non so quello che è accaduto in casa d’altri. Quello che è accaduto a me invece lo conosco alla perfezione. Magari ne parliamo più avanti, adesso non mi va e di sicuro non è il caso di farlo”.

Notizie Correlate

Commenta