Brescia, Cordova: “Con Calori è cambiato tutto sotto l’aspetto mentale”

Nicolas Cordova

Tra i giocatori più contenti del cambio di allenatore a Brescia da Scienza a Calori c’è sicuramente Nicolas Cordova. Dopo essere stato vicino a lasciare la squadra a gennaio, il centrocampista cileno è tornato a sentirsi parte del gruppo, come ha confermato lui stesso in conferenza stampa: “Il mister ci ha coinvolti tutti. Sotto l’aspetto mentale è cambiato tutto. Fino ad un’ora e mezzo prima della gara non sai chi gioca. E hai tutta la settimana per dimostrare che meriti di giocare. C’è concorrenza e si vede: i risultati sono la conferma che il livello degli allenamenti è aumentato. Scienza e Calori hanno due caratteri completamente diversi. Io preferisco sicuramente il carattere di Calori: non dà confidenza, e chi merita gioca. Scienza ha pagato il fatto di parlare ancora troppo con i giocatori, e ne risente il rispetto reciproco”. Cordova ha però ricordato anche che il suo futuro con la maglia delle Rondinelle è ancora molto incerto: “E’ un periodo in cui mi sento sereno e coinvolto, anche quando non gioco. Bisogna saper sfruttare anche i 5’ che ti concedono per mettersi in mostra e dimostrare di essere utile. Ma se parliamo di coinvolgimento nel progetto futuro del Brescia, allora direi di no: sono in scadenza, siamo a marzo e nessuno si è fatto ancora sentire”.

Notizie Correlate

Commenta