Modena, Perna:”Devo tutto a mister Pioli”

Armando Perna

 

Il capitano del Modena Armando Perna, siciliano trapiantato in Emilia, dal 2004 in maglia gialloblù, compresa un esperienza di sei mesi a Parma in Serie A nel gennaio 2007, si racconta ai taccuini del sito della Lega Serie B, partendo da un ringraziamento speciale:”Devo tanto al mister del Bologna Stefano Pioli, ho un bellissimo rapporto con lui e gli ho fatto i complimenti la settimana scorsa per la grande stagione della sua squadra. E’ il primo mister che ha avuto fiducia in me e posso solo ringraziarlo”. Da anni in Emilia, si può considerare ormai un cittadino modenese:”Ormai mi sono ambientato benissimo in questa città, è diventata la mia prima visto che passo la maggior parte del tempo qua. Mi sento modenese dentro e ho un forte attaccamento alla maglia. Sto bene sia dentro che fuori dal campo e questo è importante. Il posto è tranquillo e riesci a lavorare sereno e senza pressioni”. Questa stagione non è stata particolarmente ricca di soddisfazioni per il club modenese:”Inizialmente avevamo altri obiettivi, avevamo confermato il blocco della scorsa stagione aggiungendo elementi di categoria, ma le cose non sono andate bene sin dall’inizio. Adesso, col ritorno di mister Bergodi in panchina ci siamo risollevati. Abbiamo reagito bene”. Un torneo, quello cadetto, da sempre molto difficile:”Quest’anno è molto più equilibrato di altri anni, guardate per esempio la Sampdoria che avrebbe dovuto uccidere il campionato e invece sta faticando. La sorpresa più grande è il Pescara dei giovani”. Perna chiude la sua intervista ricordando due momenti significativi della sua esperienza modenese:”Ricordo due annate in particolare, la prima quando per due punti non ci siamo qualificati per i playoff e la seconda quando invece ci siamo riusciti. Quando si lotta per certi traguardi è sempre stimolante. Un altro bel ricordo sono i 35 punti fatti nel girone di ritorno con Apolloni in panchina, facemmo un gran recupero e ci salvammo”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta