Varese, Plasmati: “Speravo di giocare di più, ma sono pronto”

Gianvito Plasmati

Gianvito Plasmati è stato protagonista dell’odierna conferenza stampa del Varese: “Spero sempre di giocare, indipendentemente dalle assenze. Mi dispiace per Neto e spero rientri presto. Non nego che mi aspettavo di giocare un po’ di più, ma sono sicuro che da qui a fine stagione darò il mio contributo alla squadra. Nello spogliatoio c’è un ambiente sereno che permette a tutti di lavorare bene e in tranquillità. Dobbiamo riscattare la sconfitta subita contro l’Empoli. Non sarà una passeggiata perché tutti conoscono la forza dell’avversario. Padova è una squadra che ha investito tanto; i suoi giocatori non sono di certo gli ultimi arrivati. È una partita importante e quindi dobbiamo avere forza sia nel prepararla sia nel giocarla”.

 

Sulla condizione del Varese: “Siamo molto carichi. Dopo la sconfitta il mister ha cercato di spronarci, ma ci ha anche fatto capire che non dobbiamo fare drammi. Dobbiamo rimanere tranquilli e sereni concentrandoci sulle nostre capacità”.

 

Notizie Correlate

Commenta