Reggina, a Foti torna in mente Dionigi

Tra la Reggina ed Andrea Sottil potrebbe inserirsi Davide Dionigi. Sia chiaro, a due mesi e mezzo dal termine del campionato è ancora presto per sfogliare la margherita, ma Lillo Foti non vuole farsi trovare impreparato. Diminuiscono le possibilità per Angelo Gregucci di centrare il miracolo promozione, mentre la dirigenza amaranto continua a monitorare alcuni allenatori in Lega Pro.

I nomi sono ormai noti. Già scritto nei giorni scorsi di Sottil, protagonista di un campionato di vertice col suo Siracusa, anche il nome dell’allenatore del Taranto sarà oggetto di attentissima valutazione. Già nel giugno scorso Dionigi è stato la prima scelta di Lillo Foti, ma il club jonico ha preteso che venisse rispettato il contratto in essere, offrendo anche un prolungamento al giovane tecnico. Gli amaranto hanno poi ripiegato su Breda.

Anche quest’anno il Taranto coltiva sogni di promozione, ma le vicissitudini societarie potrebbero indurre Davide Dionigi ad ascoltare le offerte di altri club a fine stagione. A Foti piacciono gli allenatori focosi, e di sicuro gli sarà scappato un sorriso domenica, al momento della quinta espulsione stagionale del suo ex centravanti, durante Monza-Taranto. Fino alla settimana scorsa, Sottil sembrava balzato in cima alle preferenze della Reggina, ma adesso è più corretto parlare di testa a testa.

Paolo Ficara

Notizie Correlate

Commenta