Juve Stabia, Braglia non ci sta:”Adesso chi mi segue gioca, chi non mi segue più sta fuori!”

Piero Braglia

 

Non è andata per niente giù al tecnico della Juve Stabia Piero Braglia il pareggio di Ascoli e la brutta prestazione della sua squadra e più in generale lo score del club campano negli ultimi due mesi: 10 partite, 4 pareggi, 4 sconfitte e 2 sole vittorie. Da gennaio in poi, la Juve Stabia ha rallentato la sua marcia e fortuna che nella prima parte parte di stagione le ‘vespe’ sono letteralmente volate e hanno messo punti in cascina per far si che la situazione ora non degenerasse. Il mister dei gialloblù non vuole più vedere prestazioni come quelle di sabato scorso e attacca la sua squadra:”D’ora in poi non guarderò più in faccia nessuno. Chi mi segue continuerà a giocare, chi non lo farà starà fuori. Parlo in generale. A questo punto della stagione non possiamo più aspettare nessuno. Chi mi darà più garanzie giocherà, dobbiamo tornare a fare punti pesanti”. Un monito che certamente scuoterà tutto l’ambiente stabiese.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta