Bari-Reggina, le dichiarazioni a caldo degli amaranto

RIZZATO – “Abbiamo sbagliato l’approccio, ma c’è stata una reazione nel secondo tempo. Ci hanno castigato alla fine, paghiamo questi errori a caro prezzo. Forse ci siamo accontentati dopo l’1-1, ma nel secondo tempo praticamente abbiamo giocato solo noi. Dobbiamo credere ancora nei play-off”.

A.VIOLA – “Un pareggio ci avrebbe dato continuità di risultati positivi. Noi ci crediamo, teniamo duro, e fin quando la matematica ce lo consente teniamo vivo il sogno play-off. Ho lavorato bene, mancavano Bonazzoli e Campagnacci che sono determinanti per noi. Il cambio? Ero stanchissimo, ma credo sia stata una scelta tecnica”.

ARMELLINO – “Giornata da ricordare. Ho festeggiato l’esordio in B con un gol, peccato per il risultato. Ci rifaremo sabato contro il Livorno.
Sono l’ultimo arrivato, spero di aver ripagato la fiducia. Purtroppo ho avuto un’altra occasione, ma una zolla mi ha fatto scivolare il piede d’appoggio. A Sorrento ho giocato sempre in un modulo con due mediani, ma non è un problema anche giocare a tre. Dedico il gol alla mia famiglia e alla mia ragazza, oltre a Belardi che è campano come me e mi sta aiutando. Quando il mister ci ha svelato la formazione, lui mi ha detto che se facevo gol mi portava a cena”.

fonte: Radio Touring

Notizie Correlate

Commenta