Sampdoria, Tedeschi: “Da giovane ero come Inzaghi, ora mi aspetto tanto dalla Sampdoria”

Corrado Tedeschi

Il sito della Lega Calcio di Serie B propone oggi un’interessante intervista al tifoso blucerchiato Corrado Tedeschi. Il presentatore vanta anche un passato nella primavera proprio della Sampdoria: “Sì ero l’attaccante delle giovanili. Bello prolifico se posso aggiungere. Un Inzaghi junior in campo, fuori un Balotelli senza lo stesso conto in banca. Dopo quella esperienza alcuni anni in Serie D: mi sono divertito”.

Sul suo presente da tifoso: “Apprezzo molte altre invece chi è più forte di noi, e ahimè, ultimamente ce ne sono stati moti anche se il lavoro di Iachini si sta facendo sentire e la squadra sta cambiando passo. Ultimamente è più consapevole della propria forza”.

Sulla Sampdoria: “Mi aspettavo tanto essendo sulla carta la squadra più forte. Poi il calcio è bello proprio perché non c’è mai nulla di deciso. A gennaio si è fatta un’altra squadra, con giocatori mentalmente più liberi e si inizia a vedere una nuova fase. Ora siamo chiamati a una conferma a Sassuolo, la prova del nove l’ennesima per la Sampdoria che dopo aver sbagliato mezzo campionato si trova di fronte tredici finali da qui alla fine del campionato”.

Notizie Correlate

Commenta