Pescara-Juve Stabia, le pagelle del recupero dell’Adriatico

Insigne

Ecco le pagelle di Pescara-Juve Stabia:
PESCARA
Anania 6.5
: portiere di sicura affidabilità, è ormai anche lui un punto fermo di questo Pescara.
Zanon 6: qualità e quantità sulla corsia di destra, buona partita.
Romagnoli 6: anche lui risponde presente di fronte ad avversari difficili come Mbakogu e Sau.
Capuano 6.5: la sua qualità e il suo tempismo in mezzo al campo sono caratteristiche di questo Pescara e della sua difesa.
Balzano 6.5: l’esterno si sta mettendo sempre di più in evidenza, risultando uno dei migliori del campionato cadetto.
Nielsen 6: grande quantità e corsa in mezzo al campo, ha rubato definitivamente la maglia da titolare a Gessa.
Verratti 6.5: qualità immense e visione di gioco da grande giocatore, sa velocizzare l’azione quando è necessario.
(Konè) 7: gioca pochi minuti, ma il suo impatto a livello fisico è devastante. Bravissimo in occasione del 2-0.
Cascione 7: nonostante le prime pagine siano per altri giocatori, alla fine è lui il vero puntello del centrocampo di Zdenek Zeman.
Sansovini 6: grande cuore, ma poca precisione stasera. Corre tantissimo e merita comunque un plauso.
(60′ Martin) 6: predisposizione più alla copertura che alle folate offensive. Buon impatto con la maglia del Pescara.
Immobile 6.5: ancora gol, anche se su rigore, sono 22 per il bomber della Juventus. Grandissima prestazione anche in fase di sacrificio.
Insigne 8: prestazione di incorniciare, con grandi giocate e classe sopraffina. Il bello è che il numero poi non è mai fine a se stesso, bello e intelligente che altro aggiungere?

All Zeman 7: le sue squadre sanno giocare e divertire, ora che inizia anche a essere concreto agli altri fa paura.

JUVE STABIA
Colombi 6
: ha come avversari gli attaccanti più eclettici della Serie B, non vive una serata facile ma lo fa a testa alta. Su Kone alla fine fa il possibile.
Baldanzeddu 5.5: anche lui va in difficoltà quando viene aggredito dalla manovra avvolgente degli avversari.
Molinari 5: prestazione difficile contro la velocità del reparto offensivo di Zeman, spesso in ritardo. Disastro su Kone alla fine.
Maury 6: il migliore del reparto difensivo, cerca di tenere alta la guardia.
Biraghi 6: schierato un pò a sorpresa non sbaglia soprattutto in fase d’appoggio.
(Falcinelli) 6: corsa e grande qualità, ma poco spazio e tempo.
Di Cuonzo 5.5: partita macchiata dall’errore che regala l’1-0 al Pescara, il suo fallo costa un rigore. Per il resto cerca di rimediare giocando con grande attenzione, anche se l’errore pesa sulla sua prestazione.
Caserta 6: esperienza e grande quantità in mezzo al campo, protagonista importante.
(Raimondi) 6: prova con il suo eclettismo a dare una scossa.
Mezavilla 6: grande quantità e buona qualità per il brasiliano, che è un sudamericano atipico. Gioco molto europeo, ma inserimenti con tempi giusti e un colpo di testa che può fare male.
Zito 6: il suo sinistro è sempre velenoso per la difesa del Pescara.
Sau 5.5: oggi l’attaccante sardo ci prova, ma non riesce a inserirsi. Gioca con grande voglia, ma senza risultati.
Mbakogu 6.5: si da da fare quando si allarga per provare a costruirsi l’azione. La Juve Stabia fatica davanti e allora lui esce a prendersi i palloni per servire Sau, ottima prova.
(Danilevicius) sv

All Braglia 6: l’impegno non era facile e la sua squadra, al di là del risultato, ha risposto bene.

M.F.

Notizie Correlate

Commenta