Pescara, Immobile e Zeman a caccia di tutti i record di segnature

Ciro Immobile

 

Siamo arrivati a 59 gol fatti, che sommati ai 41 subiti fanno 100. Il Pescara di mister Zeman conferma la sua vocazione ad andare a segno (e di contro a subire qualcosina di troppo) dopo il 3-2 al Sassuolo. Dopo 28 giornate, gli abruzzesi devono ancora recuperare una partita, Ciro Immobile è a quota 20 reti, una solamente dietro al record di Cristian Bucchi, stabilito col Modena nel 2005/2006, il tutto sempre dopo 28 giornate. Il capocannoniere di questo torneo si affianca a Pinilla, bomber del Grosseto di due anni fa, nel numero di reti segnate a pari giornate. Il Pescara, invece, è nettamente al primo posto, considerando solo i campionati dell’era moderna, nella speciale classifica delle reti segnate dopo 28 giornate, a quota 59 marcature, davanti al Chievo di Iachini nel 2007/2008 con 52 reti. Il record assoluto di reti fatte dopo 28 giornate appartiene alla preistoria del calcio, il Casale nel 1929/1930 con 68 reti, mentre per ritrovare una squadra che aveva fatto meglio di questo Pescara bisogna tornare a ritroso di 62 anni, il Mantova nel 1940/1941 segnò 61 reti. Stiamo certi che se gli abruzzesi continueranno di questo passo, potranno certamente frantumare tanti record.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta