Modena-Padova, Ardemagni ex che può far male

Matteo Ardemagni

Cristiano Bergodi ha un dubbio non di poco conto quando mancano meno di ventiquattro ore alla sfida tra Modena e Padova: l’impiego di Matteo Ardemagni dal primo minuto. Il tecnico non ha ancora sciolto le riserve sull’attaccante, che è stato regolarmente convocato ma non è al meglio per il problema muscolare accusato durante la gara di sabato col Cittadella. Dall’altra parte, Dal Canto non saprà fino a domani se dovrà ritrovare da avversario un giocatore che proprio sabato scorso ha fatto male a una sua ex squadra. Ardemagni infatti ha scelto proprio il Cittadella, il club che lo aveva lanciato in Serie B, per tornare al gol dopo dieci mesi. E non si è accontentato di un solo gol, ma con una doppietta ha praticamente messo in ginocchio da solo la squadra di Foscarini. I ricordi che lo legano al Padova non sono dolci come quelli che lo legano al Cittadella: l’anno scorso in maglia biancoscudata l’ex punta della primavera del Milan cercava riscatto dopo l’esperienza negativa all’Atalanta ma lo trovò solo in parte, chiudendo la sua avventura con 22 partite e 3 gol realizzati. Se sarà in condizione, difficilmente potrà avere pietà.

Notizie Correlate

Commenta