Pescara-Sassuolo, le pagelle del match di Serie B

Ciro Immobile

 

Ecco le pagelle di Pescara-Sassuolo:

PESCARA

Anania 6: Prende due gol, uno su tiro ravvicinato che tocca anche, ma invano e l’altro su calcio di rigore. Sono gli unici tiri del Sassuolo.

Zanon 6,5: Assist per la rete di Immobile e solite sgroppate offensive. Quanti chilometri macinati anche oggi sulla fascia destra!

Romagnoli 5,5: Partita con qualche brivido e grossa ingenuità nel concedere un rigore al Sassuolo per la rete del 3-2.

Capuano 7: Dopo la bella prova con l’Under 21 azzurra, un altra grande partita per lui. Dalle sue parti non passa nessuno. E’ un grande difensore in prospettiva.

Balzano 6,5: Idem come Zanon, qualche sofferenza in fase difensiva in più per lui.

Nielsen 6: Muscoli a servizio della squadra. Come tutta la squadra, si risveglia nella ripresa e aiuta i suoi compagni nella rimonta.

(dal 20′ st, Gessa) 6: Aiuta la sua squadra a portare a casa il risultato.

Verratti 6: Gioca tanti palloni come al solito, ma insolitamente ne sbaglia tanti nel primo tempo. Deve migliorare soprattutto nel lancio lungo, come ha già detto mister Zeman in passato, ma già ci sa fare e da un suo cambio gioco nasce la rete del 2-1.

Cascione 6: Partita un pò al di sotto dei suoi standard, ma la sufficenza la raggiunge comunque. E’ sempre prezioso.

Sansovini 5,5: Nel primo tempo è invisibile. Non tocca quasi un pallone e non si fa mai vedere. I suoi compagni giocano prevalentemente dalla parte opposta alla sua e lui si perde. Un pò meglio nella ripresa dopo che il Sassuolo rimane in dieci, ma 11 contro 11 è stato il peggiore.

Immobile 7: Partita dai due volti. Nel primo tempo è imbrigliato dalla difesa del Sassuolo. Nella ripresa gli spazi si aprono perchè il Sassuolo rimane in dieci e lui è devastante con la doppietta che in pratica decide il match.

(dal 37′ st Maniero s.v.)

Insigne 7: Immobile ha fatto doppietta, ma è sempre lui il migliore. Imprendibile sulla fascia, realizza anche la rete decisiva del 3-1. Sempre più bravo.

(dal 41′ st Soddimo s.v.)

Allenatore, Zeman: 6,5: Nel primo tempo è una sfinge. All’intervallo dà la scossa alla squadra e anche complice l’espulsione di Bianco, i suoi ragazzi si risvegliano dal torpore e vincono per 3-2.

 

SASSUOLO

Pomini 6,5: Miracoloso nel primo tempo su Cascione, nella ripresa, nei primi 16 minuti, i suoi compagni sono in bambola e lui si vede arrivare palloni da ogni parte, rimanendo incolpevole.

Marzoratti 6: Tolti i primi 16 minuti della ripresa, non sbaglia un pallone. Quei 16 minuti però sono stati fondamentali per la vittoria del Pescara.

Piccioni 6,5: Il gran signore dell’area di rigore del Sassuolo. E’ il capitano, nonostante giochi per l’infortunio di Terranova, ma chiude tutti i varchi nel primo tempo. Nella ripresa è anche lui sovrastato dagli attacchi pescaresi.

Bianco 5: Meritava 7 nel primo tempo, ma la sua espulsione condiziona la gara e il Sassuolo si smarrisce sotto i colpi di Insigne e Immobile.

Gazzola 6,5: Spinge fino in fondo, grande assist per il primo gol di Sansone.

Magnanelli 6: Grande mastino di centrocampo. Prende botte, le dà lui stesso e compie un gran lavoro in copertura principalmente. Sovrastato nella ripresa come tutti i suoi compagni. Esce per infortunio.

(dal 26′ st Bianchi) 6: Ci prova nel finale.

Valeri 5,5: Non una bella partita la sua, qualche errore di troppo e l’errore nel finale con il colpo di testa in tuffo a porta vuota fuori.

Missiroli 5: Partita di totale sacrificio, non ha neanche un occasione per sfondare e viene sostituito quando il Pescara ha già preso il largo.

(dal 17′ st Troianiello) 6: Dà la scossa alla squadra e nel finale sfiora la rete del clamoroso 3-3.

Longhi 6: Non si sbilancia più di tanto e tiene bene la posizione. Chiude tutti i varchi ai pericolosi esterni del Pescara.

Sansone 7: Il migliore dei suoi. Doppietta, ma in generale una partita di livello, ancora una volta. Merita le attenzioni delle grandi squadre di Serie A.

Bruno 5,5: E’ la mossa a sorpresa di Pea, che lo preferisce a Marchi. Il Sassuolo gioca una partita di sacrificio, però nei contropiedi che lo vedono coinvolto, Bruno non si fa trovare sempre pronto. Cicca due conclusioni facili nel primo tempo e dà l’impressione di non essere proprio l’uomo adatto nei contropiedi. Esce per scelta tattica a inizio ripresa.

(dal 10′ st Cofie) 5,5: Si schiaccia troppo sulla linea dei difensori e partecipa alla disfatta di inizio ripresa della squadra

Allenatore, Pea 6: Nel primo tempo, tatticamente è stato perfetto, bloccando tutti i varchi al Pescara. Nella ripresa, in dieci, i suoi ragazzi crollano e nel finale addiritura sfiorano il 3-3. Non esce ridimensionato da questa super sfida.

 

di Marco Orrù

 

Notizie Correlate

Commenta