Reggina, le ultimissime di formazione

Forze di causa maggiore impediscono alla Reggina di confermare contro l’Ascoli la stessa formazione che ha battuto il Pescara. Nella lista
degli indisponibili, figurano infatti il centravanti Bonazzoli e l’incursore Barillà. Dovrebbe essere riproposto il modulo, forse nella variante meno difensiva del 3-5-2 rispetto al precedente 5-3-1-1, ma alla fine siamo là. In difesa, grossi dubbi sulla presenza di Angella: in conferenza stampa, Gregucci ha parlato di tre cambi obbligati. L’ex empolese dovrebbe essere appunto il terzo, lo lascia intendere anche la convocazione per Marino, probabile difensore di riserva.

Il titolare, in caso di indisponibilità di Angella, sarà infatti Ciccio Cosenza. Altro punto interrogativo sulla fascia destra, dove D’Alessandro si contende il posto con Melara. Probabile che venga preferito l’ex spallino, giudicato più adatto per una gara interna in cui bisognerà spingere parecchio. Pochi dubbi sulla sostituzione di Barillà: potrebbe essere restituita una maglia da titolare a Rizzo. In attacco
altra possibile sorpresa: Ceravolo scalpita, ma come sostituto di Bonazzoli forse è considerato più adatto Alessio Viola. Ecco la probabile formazione della Reggina:

3-5-2: Zandrini; Freddi, Emerson, Cosenza; Melara, Rizzo, N.Viola, Castiglia, Rizzato; Ragusa, A.Viola.

Paolo Ficara

Notizie Correlate

Commenta