Calciomercato Torino, occhi puntati sulla Grecia, senza dimenticare la Francia…

Urbano Cairo

 

Il Torino del Presidente Urbano Cairo è sempre attivo sul mercato, nonostante questo riprenderà solamente fra quattro mesi. Ma è adesso che si mettono le basi per la sessione estiva. La rete di osservatori dei granata è sempre attiva e in particolare si stanno setacciando due nazioni: la Grecia e la Francia.

Nel paese alle prese con una crisi economica senza precedenti, il rischio che alcune squadre debbano svendere i propri giocatori per sopravvivere è concreto. Osservatori del Toro erano accreditati per una partita del massimo campionato greco, Aek Atene-Ofi Creta, per osservare il talento degli ospiti Nikomanolis Nyktaris, esterno offensivo greco classe ’92 che si sta mettendo in mostra quest’anno. Un altro obiettivo, questa volta più ambizioso, è la punta dell’Olympiakos Kevin Mirallas, classe ’87, che può giocare anche sull’esterno. Il ragazzo belga sta disputando un ottima stagione in maglia biancorossa ed è arrivato a 13 reti in 26 partite tra campionato, Europa League e Champions League. Inoltre, è un pilastro della sua Nazionale, il Belgio. Il suo cartellino si aggira attorno ai 6 milioni di euro come prezzo ed è seguito da tante altre squadre dei campionati più importanti europei. La concorrenza è tanta, ma il Toro sa come muoversi. Condizione imprescindibile per una suo eventuale trasferimento nella città piemontese, è l’approdo in Serie A degli uomini di Ventura.

Oltre la Grecia, la Francia. Vi abbiamo già parlato le scorse settimane di tre obiettivi messi nel mirino dai granata. Due di questi, però, sembrano già sfumati prima di poter impostare una vera e propria trattativa. L’attaccante del Bastia Diallo è ormai praticamente del Rennes per 5 milioni di uero, mentre l’attaccante Giroud sta segnando a ripetizione sia con il Montpellier e da ieri anche con la maglia della Nazionale francese. E’ chiaro che l’appeal del Torino viene surclassato da squadre come Juventus e Napoli, per rimanere in Italia, che hanno puntato il ragazzo francese. Per il terzo obiettivo, il Torino è dentro più che mai. Francois Clerc, terzino destro del Nizza ed ex Lione, è in scadenza di contratto con il club della Costa Azzurra e i dirigenti piemontesi hanno già sondato il terreno con quelli nizzardi per cercare di mettersi in prima fila nel caso Clerc non voglia firmare il prolungamento di contratto con la sua attuale squadra.

Questo è un pò il quadro delle trattative, ormai non più segrete, ma alla luce del sole, all’estero del Toro. Obiettivi importanti, ambiziosi, ma con un solo comune denominatore: la Serie A. Staremo a vedere…

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta