Varese, Presidente Rosati:”Codice Etico? Contento del clamore e del successo ottenuto, ma sono cose normali e giuste”

Varese

 

L’ormai famoso Codice Etico istituito dal Presidente del Varese Antonio Rosati ha suscitato grande clamore e riscosso tanti consensi in tutto il mondo del pallone e lo stesso patron dei biancorossi è contento della sua iniziativa:”Contento e stupito, ma non vedo niente di clamoroso, esigere onestà, trasparenza, rispetto delle regole e del lavoro altrui dovrebbe essere considerata una cosa del tutto normale. Noi siamo fuori da tutto il caos del calcioscommesse, ma ci siamo prevenuti per il futuro. I giocatori saranno tutelati al massimo, ma se dovessero compiere azioni che potrebbero portare danni alla società, saranno perseguibili con qualsiasi azione legale e non”. Rosati, al sito ‘VareseSport’, parla anche di calcio giocato:”Abbiamo operato bene sul mercato, i nostri dirigenti hanno fatto una gran lavoro e la squadra è stata rinforzata ulteriormente. A Varese è arrivato il meglio che si poteva avere”. E l’obiettivo qual’è? Rosati è cauto:”Di natura lo sono e preferisco aspettare ancora un mese e mezzo circa per vedere dove saremo. Le prossime partite saranno determinanti per capire cosa otremo fare da qui a fine stagione”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta