Pescara, Zeman:”Dobbiamo cambiare rotta e tornare a giocare come prima”

Zdenek Zeman

 

La sconfitta con la Reggina non gli è ancora andata giù. Stiamo parlando del mister del Pescara Zdenek Zeman, che nella consueta conferenza stampa del martedì ritorna sulla sconfitta di venerdì scorso, definita indolore da molti, visti i risultati negativi delle dirette concorrenti:”Per me non è stata indolore. La squadra non ha fatto quasi niente di quel che doveva fare. E’ mancata la convinzione giusta e siamo stati troppo confusionari. Bisogna capire che dobbiamo cambiare e tornare a giocare come facevamo prima perchè così non si va da nessuna parte. C’è stato qualche problema anche con gli uomini in campo visto che i vari Nielsen, Balzano e Cascione hanno avuto dei problemini che gli hanno condizionati”. La causa di questo rallentamento, secondo il tecnico boemo, non è da addebitare alla condizione fisica scadente:”A fine gara gli amaranto avevano  i crampi e noi no, quindi non c’è nessun problema di carattere fisico. E’ stato un problema mentale”. Adesso ci si prepara al big-match contro il Sassuolo:”Sarà molto difficile giocare contro una squadra chiusa come la loro, saranno importanti le palle inattive. Pea? Ognuno ha i suoi metodi ed i suoi modi, io vedo il calcio diversamente e non ho la sua mentalità…”. Chiusura sulle polemiche susseguite a Milan-Juve:”Il calcio ha perso di credibilità. Moviola in campo? Io sono contrario, sono all’antica. La moviola è parziale, non si possono vedere tutte le situazioni. Guardalinee? Sono comunque esseri umani, l’arbitro non va certo fermato perchè si è fidato del suo assistente di linea”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta