Brescia-Torino, ESCLUSIVO/ Onofri: “Anche il Brescia può lottare per la Serie A”

Alessandro Calori

Si gioca domani l’ultimo dei quattro recuperi previsti per questo fine settimana. La B propone un altro classico, tra due nobili decadute. Il Rigamonti presenta Brescia-Torino, una partita che potrebbe regalare molte sorprese. Abbiamo intervistato, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, Claudio Onofri.

Che partita vedremo?
“Una partita molto interessante. Il Brescia, nonostante tutto, rimane una delle candidate per giocarsi i playoff. Ha vissuto fin’ora una stagione altalenante, con una partenza incredibile e una serie di partite giocate ad alto livello. Poi è arrivato il calo e l’esonero di Scienza. Calori ha invertito la tendenza, consolidando un buon organico nonostante le perdite di Juan Antonio e Berardi”.

E il Toro..
“Il Torino, lo dico da molto, arriverà tra le prime due posizioni per andare direttamente in A. Ha vissuto un momento di calo, ma è anche fisiologico. Dopo la vittoria contro la Sampdoria tornerà ad altissimi livelli”.

Un pronostico?
“Penso sia una partita da 1 X 2, non posso fare pronostici. Dipenderà dagli equilibri che vedremo in campo”.

Due giocatori decisivi?
“Da una parte Stevanovic che per me fa la differenza. L’esperienza in Canada gli ha fatto molto bene, tornando a giocare ad altissimo livello. Ha passo, tecnica e dribbling. Per me contro la Sampdoria ha fatto la differenza e può farla anche domani. L’altro è El Kaddouri che è un giocatore fondamentale per il rush finale. Tra i tanti giovani mi sembra essere il più promettente”.

M.F.

Notizie Correlate

Commenta