Pescara, ESCLUSIVO/ Ciro Immobile: “Non penso alla Serie A, ma tutti i miei ricordi mi portano verso la Juventus”

Ciro Immobile

E’ il protagonista della Serie B, con i suoi gol sta portando il Pescara di Zeman a grandi risultati. Parliamo di Ciro Immobile, bomber di Torre Annunziata e grande leader dell’attacco abruzzese. E’ riuscito col tempo a guadagnarsi credibilità, tanto che la Juventus, proprietaria del suo cartellino, ha ceduto la sua metà al Genoa di Enrico Preziosi. La sensazione è che sentiremo molto parlare di lui, come uno dei bomber più in voga del futuro del calcio italiano.

Abbiamo raggiunto, in ESCLUSIVA per SerieBnews.com, proprio Ciro Immobile che ci ha raccontato le sue impressioni. Stasera intanto sarà protagonista nella sfida contro la Reggina.

Ti aspettavi a inizio stagione un Pescara così e un Ciro Immobile così?
“Sapevo che avevamo un’ottima squadra, giovane e con la voglia di dimostrare e di fare bene. Sono contento perché abbiamo lavorato sin dall’inizio con costanza e serietà e ci siamo uniti sia dentro che fuori dal campo e questo ci ha aiutato molto per stare lassù in classifica”.

Quanto è importante per voi attaccante, e aggiungo giovani, un Mister come Zeman?
“Il mister gioca sempre all’attacco, il nostro gioco è molto offensivo ed è normale che per noi attaccanti si creino molte occasioni”.

Si dice che gli attaccanti siano i primi difensore, in una squadra offensiva come la vostra quanto vale questo modo di dire?
“Noi ci aiutiamo molto in campo e, sempre con equilibrio, ci ritroviamo in tutte le parti del campo per darci una mano”.

Genoa o Pescara sembra proprio che l’anno prossimo giocherai in Serie A. Ci pensi? Per te sarà un banco di prova fondamentale…
“Intanto penso a giocare con il Pescara e a portarlo in alto, poi quando arriverà il momento ci penseremo”.

La Juventus nel tuo passato e nel tuo futuro, quanto sei legato ai bianconeri e cosa rappresentano per te?
“Ho passato molto tempo a Torino, dove ho fatto le giovanili con la Juve e quasi tutti i ricordi più belli legati al calcio mi riportano lì”.

M.F.

Notizie Correlate

Commenta