Padova, Dal Canto:”Non vado in guerra contro i tifosi”

Alessandro Dal Canto

 

Il Padova usufruirà della sosta di campionato in programma per questo weekend per tirare un pò il fiato e per recuperare alcuni infortunati, come ha confermato il mister Dal Canto nella conferenza stampa odierna:”Questa sosta arriva al punto giusto visto che abbiamo da recuperare qualche giocatore infortunato. Come per esempio Succi, per il quale bisognerà aspettare lunedì per sapere qualcosa di preciso. Cutolo? Nulla di particolare per lui. Ci dobbiamo preparare per il rush finale riacquistando un pò di brillantezza. Anche le altre squadre non le vedo così brillanti, Torino, Samp e Sassuolo non mi sembra che stiano facendo cose sfavillanti in questo periodo”. Il cambio di modulo è sempre uno degli argomenti più battuti dal mister veneto:”Abbiamo avuto qualche problema di carattere fisico e gente come Milanetto e Italiano, i due registi, si sono fatti male per alcuni periodi. Ora sta giocando Bentivoglio, che era stato preso per un altra posizione, ma c’è anche Marcolini. Soluzioni ce ne sono sempre. Ho usato il trequartista perchè venendomi a mancare anche Cutolo non ho trovato un suo sostituto sulla sinistra e per questo ho scelto di cambiare strategia”. Prossimo avversario alla ripresa, l’Albinoleffe:”Sono stato bene in quella società, ma ora sono al Padova e penso solo a questa squadra. All’andata ci hanno battuto e verranno qua per fare una partita guardinga, così come hanno fatto a Modena, dove li ho visti dal vivo”. Altro argomento caldo, il calcioscommesse:”Stanno uscendo sempre cose nuove e nuovi giocatori coinvolti. Aspettiamo la fine per farci un idea più chiara”. Infine, un chiarimento sul suo rapporto con i tifosi, definito un pò freddo negli ultimi tempi:”Io non vado a fare la guerra ai tifosi e non faccio nessuna partita contro di loro, non sono mica Don Chisciotte contro i mulini a vento…”.

Notizie Correlate

Commenta