Padova, la carica di Cutolo: “Nessun rimpianto, ma sbagliamo di meno”

Aniello Cutolo

E’ un Aniello Cutolo carico quello che si è presentato nella conferenza stampa odierna. L’attaccante del Padova ha tenuto a rispondere ai fischi ricevuti dal biancoscudati nell’ultima gara: “Ovviamente è meglio se li facessero alla fine perché rischiano di condizionarci, ma siamo tranquilli perché la maggior parte della squadra ci sostiene sempre”- ha detto il patavino- il quale però non ha mancato di ammettere gli errori dell’ultimo periodo anche se “Non c’è tempo per i rimpianti, bisogna solo sbagliare di meno”.

Un monito, questo, per la gara contro l’Albinoleffe: “Sono queste partite che ci hanno dato più grattacapi, quindi dovremo prepararla ancora meglio… Quando arrivano queste squadre si fa fatica perché sono tutti dietro la linea della palla, quindi bisogna aver pazienza! E serve maggior cinismo e anche un pizzico di fortuna, perché con l’Empoli non ne abbiamo avuta molta”.

Capitolo promozione, un traguardo da raggiungere lavorando solo di giorno in giorno anche senza fare calcoli: ” Tabelle da qui alla fine? Non ne abbiamo fatte, vedremo a maggio come andrà… Siamo a otto punti dalle prime ma non dobbiamo pensarci, dobbiamo lavorare di partita in partita”.

Antonio Modaffari

 

Notizie Correlate

Commenta