Ascoli, l’augurio dell’ex Simone Pesce:”Ragazzi, vi salverete”

Simone Pesce

 

Ci sono giocatori che in una squadra lasciano il cuore e anche a distanza di anni rimangono legati a quell’ambiente dove tanto hanno fatto bene. E il caso di Simone Pesce, centrocampista classe ’82, attualmente in forza al Novara, ma che per 3 anni e mezzo ha vissuto una grande esperienza ad Ascoli. In questi giorni è stato avvistato nella città marchigiana perchè doveva sbrigare alcune pratiche ed è stato ospite a casa di Daniele Di Donato, capitano del ‘Picchio’. Il quotidiano ‘Il Resto del Carlino Edizione Ascoli’, ha intervistato il ragazzo nativo di Latina. Eccone alcuni spunti:”Seguo sempre l’Ascoli e so che vivono una situazione difficile. Però il bicchiere è mezzo pieno, da inizio stagione le cose sono migliorate. Guardando la classifica si può notare che i giochi sono aperti. Una sconfitta ci può stare”. Ogni sfida è decisiva, a partire dalla prossima contro il Sassuolo:”I neroverdi sono molto forti e nemmeno loro pensavano di poter arrivare così in alto. Ricordo però la partita che facemmo noi contro l’Empoli capolista. Contro ogni pronostico vincemmo meritatamente e questo è un risultato che potrebbero ripetere i ragazzi di Silva”. Un augurio alla sua ex squadra:”Al di là di tutto sono sicuro che l’Ascoli ce la può fare a salvarsi, io ci credo e ci spero”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta