Brescia, difesa d’acciaio e 20 punti in otto partite

Alessandro Calori (Getty Images)

Il pareggio casalingo contro il Modena ha lasciato un po’ di amaro in bocca in casa delle rondinelle e nella tifoseria ma lo 0-0 nasconde un dato da non sottovalutare. Da quando il tecnico Alessandro Calori è subentrato a Giuseppe Scienza la società lombarda non solo non ha mai perso ma sopratutto non ha ancora subito gol. La striscia di risultati utili consecutivi porta con sé non solo l’inviolabilità della porta per un totale di circa 720′, ma anche un bottino di 6 vittorie e due pareggi per un totale di 20 punti. Anche il Brescia di Scienza era partito bene con 8 risultati utili consecutivi ma all’8a giornata presentava già 5 reti subite che poi sarebbero aumentate nelle 5 sconfitte consecutive ad 11 gol subiti. Il rollino di marcia dei bresciani è quindi impressionante anche perché se confrontato con altre società sia italiane che straniere bisogna andare ai vertici del calcio mondiale per trovare una squadra con la stessa difesa, meglio della ‘banda Calori’ ha fatto solo il blasonato Bayern Monaco che con un imbattibilità di 770′ è terzo in campionato alle spalle di Borussia Dortmund e Borussia Monchengladbach.

Notizie Correlate

Commenta