Torino-Sampdoria, la sfida al centro: Basha vs Munari

 

Basha, perno del centrocampo granata

In medio stat virtus direbbero i latini. E come dar loro torto ai loro proverbi?  In un match delicato come Torino-Sampdoria la differenza potrebbe essere fatta dal centrocampo. Consolidato quello dei granata, rinnovato quello dei blucerchiati.

Il Torino vola in alto anche grazie a Migjen Basha. Arrivato nella scorsa estate dopo la promozione conquistata con l’Atalanta, lo svizzero d’origine kosovara si è subito guadagnato la fiducia di Giampiero VenturaBasha con Iori forma una coppia di centrali di sicuro affidamento. Grazie al loro lavoro il tecnico granata può osare e attaccare con quattro punte, senza paura. Attenzione, Basha è uno che segna poco ma lo fa in occasioni importanti. E non è un caso che la sua unica rete stagionale sia stata realizzata nel big match contro il Pescara.

Per Gianni Munari il discorso è un po’ diverso. Arrivato alla Sampdoria proprio nelle ultime ore del mercato di gennaio, l’ex giocatore della Fiorentina rappresenta un punto fermo della rivoluzione invernale operata dalla compagine ligure.  E se i numeri,a  volte dicono qualcosa, nel caso di Munari c’è da sperare visto che con lui in campo la Samp vince sempre. Da quando lui è in squadra il vento sembra essere cambiato. Due presenze e due vittorie e se i proverbi dicono la verità non c’è due senza …

Antonio Modaffari

 

Notizie Correlate

Commenta