Albinoleffe-Pescara, le pagelle del match: Cocco e Immobile i migliori

zdenek zeman

Ecco le pagelle di Albinoleffe-Pescara:

ALBINOLEFFE:

Offredi 6, per l’estremo bergamasco pesa l’errore sul gol del vantaggio di Immobile. Poi nella ripresa compie almeno due interventi e si fa perdonare.
Salvi 6, una parita pulita senza patemi.
Piccinni 6, è sempre molto attento a chiudere gli spazi agli avanti pescaresi.
Bergamelli 6, anche lui guardingo cerca di barcamenarsi con destrezza e molta attenzione.
Regonesi 6, sempre presente per esperienza e personalità prende per mano il suo reparto in modo decisivo.
Pacilli 5.5, match senza luci e ombre. Al 57mo sostituito da Cristiano: 6, prova pulita si fa vedere spesso in appoggio alle punte.
Previtali 6, da capitano è uno degli uomini a cui Salvioni si affida per esperienza e destrezza.
Laner 5.5, ci prova con il tiro da fuori ed è uno degli uomini più pericolosi dei bergamaschi nel primo tempo, poi nella ripresa sparisce un pò.
Foglio 6.5; ottimo primo tempo da parte sua come uomo squadra. Nella ripresa è sempre presente nelle azioni offensive dei suoi compagni.
Cissè 6, grande forza fisica e corsa dovrebbe credere di più nelle sue possibilità.
Cocco 6.5, tanta corsa e lavoro per la squadra dovrebbe dialogare di più con Cissè. Nella ripresa i suoi sforzi sono premiati dal gol del pareggio firmato di testa.

A disp: Tomasig, D’Aiello, Cristiano, Girasole ( S.V.), Hetemaj, Germinale, Torri ( S.V.).

Allenatore: Salvioni 6, sorride il tecnico dell’Albino che può gioire per un risultato importante contro una grande del campionato cadetto. I ragazzi di Salvioni hanno il merito di crederci smepre fino alla fine.

PESCARA:

Anania 6; fatica poco nel primo tempo senza sporcarsi la maglia. Nella ripresa non è mai impensierito più di tanto e sul gol di Cocco non ha colpe.
Zanon 6, solito lavoro su tutta la fascia, sale e scende come un pendolo.
Romagnoli 6, soffre poco il lavoro degli avanti avversari.
Capuano 5, sfida dura sul piano atletico con Cissè ma nel primo tempo fa tutto bene. Anche nella ripresa gioca con ordine ma sul gol di Cocco si perde l’avversario!
Balzano 6, anche per lui solito copione in fascia. Nel primo tempo si divora un gol da due passi.
Nielsen 6, grande fisico e protezione per le giocate dei compagni. Sostituito da Kone nel secondo Tempo. Kone (SV).
Verratti 6.5, regia pulita e come sempre di qualità anche in fase difensiva. Verratti sfodera un’altra prestazione di grande spessore, peccato per l’ammonizione che poteva evitare. Sostituito poi da Togni.
Cascione 6, solito spessore e dinamismo per l’ex Reggina.
Sansovini 6, tanto movimento ad prire le maglie avversarie ma non è il solito Sansovini.
Immobile 7, sempre presente in area di rigore e pronto a colpire alla prima distrazione avversaria. Segna il suo 18mo gol stagionale seppur fortunoso ma si conferma attaccante eccezionale.
Soddimo 6, come l’atro esterno d’attacco cerca di aprire gli spazi alle giocate di Immobile.

A disp: Ragni, Bacchetti, Martin, Caprari (SV), Togni (SV), Gessa, Maniero.

Allenatore: Zeman 6, il boemo sapeva che la lunga sosta avrebbe creato qualche problema e così è stato. Unica pecca per l’allenatore del Pescara è forse quella di aver levato troppo presto Verratti.

Notizie Correlate

Commenta