Bari, Torrente: “Contro il Livorno vorrei più attenzione. Non accetto più di vedere errori di marcatura”

Vincenzo Torrente

Dopo la sconfitta contro il Sassuolo, il Bari proverà a portare a casa i tre punti nella trasferta di domani contro il Livorno. Nella consueta conferenza stampa della vigilia, il tecnico pugliese, Vincenzo Torrente ha parlato della sfida contro la formazione amaranto, chiedendo sopratutto maggiore attenzione nei confronti degli errori: “Contro il Livorno vorrei più attenzione. Non accetto più di vedere errori di marcatura, autentiche ingenuità”. L’allenatore ha poi fatto i complimenti a Madonna per il lavoro svolto con il club toscano: “I nostri avversari, con Madonna in panchina, hanno migliorato molto il loro gioco. Se dovessero fare la partita, dovremo stare attenti a non fare concessioni”. Torrente si è poi soffermato sul lavoro svolto nel corso della settimana specificando la cura nella fase difensiva: “Abbiamo curato molto le situazioni difensive su palla inattiva. Bisogna essere responsabili e concentrati in marcatura”. In conclusione il tecnico non ha nascosto i problemi causati dai deferimenti e dalle penalizzazioni dovute al ritardo nei pagamenti degli stipendi ma ha preferito limitarsi a poche dichiarazioni: “È nostro compito fare il massimo sul campo. Questi fattori extra calcistici ci sono. Non è facile affrontare questi imprevisti, ma noi ci proviamo” ha concluso Torrente.

 

Notizie Correlate

Commenta