Reggina, Nick Amoruso a ‘RadioCalciomercato.it’: “Porto i gol con la Reggina nel cuore. Torino-Sampdoria? Granata favoriti”

Nick Amoruso

Nicola Amoruso è oggi il responsabile del Settore Giovanile della Reggina, ma in passato è stato un bomber importante che ha giocato in tantissimi club in giro per l’Italia. L’hanno intervistato i colleghi di ‘RadioCalciomercato.it“: “Ho smesso di giocare per intraprendere una nuova carriera. Ho perso un pò la voglia di giocare e di calcio in diretta. Mi è passata la voglia di calcio giocato, ma non di guardarlo e di lavorarci. Nei miei progetti c’è quello di crescere e penso che questa esperienza sia molto formativa. Il settore giovanile è molto bello e c’è tanto da lavorare. Sono felice di essere all’interno della Reggina che è una società che mi ha dato tanto da calciatore e mi sta dando ancora tanto, voglio crescere qui”.

Così Nick sulla sua carriera: “Le maglie importanti che ho vestito sono quelle in cui sono cresciuto, nel settore giovanile con la Sampdoria. 5 anni importanti con Mister Eriksson, Vialli, Mancini e si vinse la Coppa Italia. Fu un esordio bellissimo che mi rimase nella mente. Poi è iniziato il mio tour in lungo e in largo e credo che questa carriera mi abbia dato molto sotto il punto di vista umano, conoscendo tantissima gente. Professionalmente invece cambiare sempre non è bellissimo perchè ogni volta devi ricominciare da capo. Ci sono i pro e i contro, ma alla fine sono molto soddisfatto della mia carriera e delle mie emozioni in bene e in male. Ricordo bene quelle tre annate alla Reggina, sofferte, particolari e ricche di emozioni”.

Si ricorda quel gol all’Empoli da dentro e fuori per la salvezza: “Non solo quello, ma tutti i tre anni. Quello in modo particolare, ma anche la stagione del meno 15. Porto i gol con la Reggina nel cuore perchè sono i più sofferti e gratificanti. Sono tantissime le esperienze, anche alla Juventus dove arrivai giovanissimo con Vieri”.

Con Nick Amoruso si è parlato anche di Torino-Sampdoria: “Vedo un Toro che è in questo girone di ritorno un pò in difficoltà, ma nettamente superiore a tutte le altre. Mister Ventura ha fatto un grandissimo lavoro, in una società grande ma con dei problemi. Ha portato tutto alla normalità, con la bacchetta magica. Ha giocatori tecnicamente che possono giocare in Serie A. Quest’anno il Torino ha tutto, li vedo favoriti. La Samp ha pagato la grande sofferenza della retrocessione. Si deve smantellare la squadra perchè ci possono essere delle scorie dell’anno precedente. Se ha quella forza di affrontare la serie cadetta con fame agonistica può fare bene. Ha un organico importante e in questo finale può ribaltare tutti i pronostici”.

Sulla Reggina ha aggiunto: “Il Presidente ha sempre le idee molto chiare. Su 24 giocatori, 12 arrivano dal settore giovanile. Ha una cultura chiara, valorizzando i propri giovani. Si cerca così di andare ai playoff, andare in Serie A. Ci sono qualità per potersela giocare fino alla fine”.

Notizie Correlate

Commenta