Reggina, Foti: “Uscite ed entrate? C’è una differenza da colmare”

Il sorriso è ormai tornato a splendere sul volto di Lillo Foti, che dopo gli ultimi risultati positivi della Reggina ha tracciato il punto della situazione su Gazzetta del Sud, rispondendo anche a domande sullo stato di salute delle casse societarie:

“L’anno scorso abbiamo raggiunto i play-off, quest’anno la meta non cambia. In classifica si è creata una frattura fra chi vuole evitare i play-out e chi viceversa vuole toccare il Paradiso. Speriamo che la Reggina tocchi il Paradiso. L’allenatore ha trovato un organico ben disposto ad essere aiutato. Mi auguro che Gregucci colmi, con la sua esperienza ed i suoi confronti quotidiani. Nove milioni di uscite e sei di entrate? Sì, c’è una differenza, rispetto a queste ultime, da colmare. La Reggina ha sempre dato un valore alla propria produzione, a cominciare da Massimo Orlando, per passare ai Tedesco, Campolo, Di Sole e Perrotta. Il bilancio di mercato ha avuto un dato positivo, valso a coprire i costi anche passati e a mettere la Reggina Calcio nelle condizioni di rispettare gli impegni in questa stagione”.

Notizie Correlate

Commenta