Vicenza, ESCLUSIVO/ Gigi Cagni: “Andiamo avanti per la nostra strada, puntando alla salvezza”

Gigi Cagni

Il Vicenza ha ottenuto un punto importante in casa del Livorno, dopo i 4 ‘schiaffi’ ricevuti domenica scorsa in casa dal Cittadella. Ora i biancorossi devono chinare la testa per ritornare a essere la brillante squadra che aveva stupito prima delle feste. E’ intervenuto in ESCLUSIVA ai nostri microfoni il tecnico Gigi Cagni.

Mister, come giudica questo pareggio?
“Arrivavamo da una settimana difficile, dopo la batosta di domenica. Siamo una squadra giovane e con poca personalità, ma mi aspettavo una reazione e l’ho avuta sul campo. Siamo stati bravi, anche se abbiamo sofferto all’inizio. Abbiamo meritato il vantaggio, ma l’inesperienza e la bravura del Livorno ci hanno puniti”.

Ora come andate avanti?
“Con la politica del lavoro, come sempre abbiamo fatto. Pensiamo gara dopo gara e puntiamo alla salvezza. IL risultato di oggi è importante, soprattutto perchè arrivato contro una buona squadra e un ottimo allenatore. Lo dico non perchè è stato un mio giocatore, ma da quello visto in campo. Ora pensiamo al Crotone e poi alla prossima ancora”.

Vi siete stufati voi tecnici che appena arrivano due sconfitte si parla di esonero?
“Quando le cose non funzionano i media parlano subito di esonero. E’ un sistema deleterio che conosciamo bene. A volte gli esoneri portano a conseguenze gravi. Noi abbiamo valori giusti e puntiamo ad andare avanti sulla nostra strada”.

M.F.

Notizie Correlate

Commenta