Serie B, il punto sulla 27° giornata

L'attaccante Jonathas del Brescia

Sono stati rispettati i pronostici nella 27° giornata della serie cadetta. Le cosiddette “grandi” hanno approfittato dei turni casalinghi ottenendo ulteriori tre punti per il proseguo della propria corsa. Il Torino, rifilando tre sberle alla Nocerina si è issato provvisoriamente in testa alla classifica, in attesa di posticipi e recuperi. Il percorso identico lo hanno sviluppato Verona e Varese, vincendo i loro scontri con Ascoli e Gubbio. Con il Padova fermato dalla neve i lombardi ora si sono messi in scia e seguono le ruote dei biancoscudati ad un punto di distanza. Nelle zone alte di classifica si confermano Reggina e Sampdoria reduci da due successi consecutivi, oggi a segno rispettivamente contro Empoli e Albinoleffe. Il Brescia prosegue la sua marcia indemoniata verso le zone alte centrando la sesta vittoria negli ultimi sette incontri. La “vittima sacrificale” odierna è stato il Cittadella. Infine pari con polemiche finali tra Crotone e Grosseto con i pitagorici che acciuffano il pareggio grazie ad una punizione disegnata all’overtime di Florenzi.

Notizie Correlate

Commenta