Reggina-Empoli, Angella: “Felicissimo di aver scelto la Reggina, ma quella toscana è una grande società”

Oggi è un punto ferma della retroguardia della Reggina, ma Gabriele Angella ha disputato la sua prima stagione da professionista (2008-09) con la maglia dell’Empoli collezionando 11 partite nel campionato di Serie B più 2 partite nei play-off. Nella successiva stagione cadetta il 22enne di Firenze gioca con maggiore continuità collezionando 36 presenze in campionato. Prima del trasferimento a Reggio Calabria, dove domani se la vedrà proprio con i suoi ex compagni di squadra: “Sono convinto d’aver scelto il massimo dopo gli infortuni che mi avevano bloccato negli ultimi tempi dovevo riprendere con le giuste motivazioni. Sarei tornato in A ma non avrei giocato con la continuità necessaria. Ero convinto nel momento in cui decidevo di venire a Reggio Calabria. Adesso, dopo aver provato, dico solo che la scelta è giusta; anzi, perfetta. Una società solida, compagni bravissimi e un allenatore molto preparato. Gregucci è un grande motivatore. Ora devo dimostrare la bontà delle mie ambizioni. Il mio ruolo? Anche ad Empoli così come ad Udine ho giocato terzo da sinistra pur se il mio piede naturale è il destro. Ricordi? Quella toscana è una società che somiglia molto a questa amaranto.Vivai straordinari e grande cura dei giovani anche se negli ultimi anni la Reggina ha ottenuto risultati più importanti rispetto all’Empoli. Domani, al Granillo, giocherò contro la mia ex squadra con un’attenzione particolare. Ma tutti dovremo dimostrare d’aver ritrovato il miglior equilibrio tattico e, soprattutto, d’avere una grandissima voglia di vincere e sostenere la risalita della Reggina».

Notizie Correlate

Commenta