Pescara, Sebastiani a RadioCalciomercato.it: “Le previsioni dicono neve per il week-end, sfida quindi a rischio. Zeman resta a Pescara, è un Maestro del calcio”

Daniele Sebastiani

E’ intervenuto RadioCalciomercato.it il Presidente del Pescara, Daniele Sebastiani. Ecco le sue parole: “I complimenti sono da girare ai ragazzi e al Mister, in campo ci vanno loro”. Raniero Altavilla ha stimolato il Presidente sulle polemiche causa meteo: “Ho cominciato a ricevere telefonate a cui non sapevo dare risposta. Ho parlato col Sindaco, col cui ho un ottimo rapporto. Per quanto riguarda la partita ci sarà un ulteriore riunione, anche se le previsioni a partire da questa notte sono negative. Si deciderà se sabato potremo ricominciare il nostro campionato. Oggi è stata una giornata bellissima, con sole pieno. Le previsioni però ci dicono che dall’una di questa notte dovrebbe tornare la neve in maniera massiccia, c’è da preoccuparsi per la partita. Se saranno confermate le previsioni non sarà facile, un problema”.

Si è parlato anche di calcio giocato: “Ero convinto di aver fatto una buona squadra, che se la poteva giocare contro tutti. Non mi aspettavo un risultato tale, ma sapevo che potevamo fare bene. Il tecnico sapevamo che era un ‘Maestro del Calcio‘ (Zeman ndr)”. In studio si parla di un accostamento del boemo all’Inter: “Mi fa sorridere e significa che abbiamo lavorato bene. Quando l’abbiamo preso era a casa, questa gente dov’era? Noi ci abbiamo creduto nell’uomo e nell’allenatore, oggi i fatti ci danno ragione. Il tecnico a Pescara si trova bene e forse questo determina anche i risultati importanti. Sono convinto che il mister resterà a Pescara con noi, chiaro che se si ottenesse un risultato importante che nessuno tranne lui c’ha sempre creduto. Pensate che ci ha chiesto dall’inizio il premio promozione. Qui ha trovato una dimensione giusta, una città che aveva nel cuore. Una società tranquilla che non è invadente e secondo me anche l’anno prossimo Zeman rimarrà qui. Con un risultato prestigioso ancora di più, è una sua creatura che cresce. Essere messo sullo stesso livello di Galeone per lui deve essere una cosa importante. Siamo felici”.

Notizie Correlate

Commenta