Oggi, in casa del Livorno, c’è stata la prima conferenza stampa del giovane, Filippo Moscati prodotto del vivaio livornese. Moscati, che lo scorso anno ha realizzato 22 reti con la Primavera, è stato aggregato alla prima squadra in questa stagione ed oggi in conferenza stampa ha espresso tutta la sua soddisfazione per il passaggio: “Sono felicissimo di avere questa opportunità e ce la metterò tutta per potermela meritare.  E’ una maglia che ho sognato da sempre e per la quale sono disposto a fare ogni sacrificio” spiega il giovane attaccante toscano che poi indica nell’ex-bianconero David Trezeguet il suo modello di riferimento: “Il mio modello è sempre stato Trezeguet ed i primi allenatori che ho avuto sono stati Lemmi nell’Antignano e Bartolini nel Livorno“. Per quanto riguarda il numero di maglia, Moscati spiega così la scelta del numero 44: “Lo scorso anno fui convocato all’ultimo per la gara di Coppa Italia contro l’Atalanta e mi fu dato, quel numero. Mi piaceva, e così anche questa volta ho pensato di riprenderlo”. Nel corso della stessa conferenza stampa non sono mancate le parole di sostegno del Responsabile dell’area Tecnica Attilio Perotti: “Moscati è una prima punta, un attaccante vero. E’ volenteroso, ha il fiuto del gol e tanta voglia di mettersi in evidenza”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here