Grosseto, Viotti:”Sono arrivato in questa squadra perchè la società mi ha fortemente voluto”

Sergio Viotti

 

Uno dei volti nuovi del mercato di gennaio del Grosseto è il portiere Sergio Viotti, preso in prestito dal Chievo, ma che in questa prima parte di stagione faceva parte della Triestina in Lega Pro. Il ragazzo bresciano ha concesso un intervista a ‘GrossetoSport’ iniziando a parlare dei motivi che l’hanno portato nella città maremmana:”Ringrazio la società che mi ha fortemente voluto, sono qui per questo. La dirigenza grossetana mi voleva già da inizio gennaio, ma per colpa della situazione societaria della Triestina, hanno dovuto aspettare fino alla fine del mercato per potermi prendere e di questo ne sono orgoglioso. Sono in prestito dal Chievo, ma a fine stagione il club toscano potrà esercitare il diritto di riscatto sul mio cartellino. Questa società lancia i giovani, Misuraca e Calderonni sono arrivati insieme a me, sono tutti bravi e mertiano la chance che gli stanno offrendo”.

L’ex estremo difensore del Brescia parla anche di Curiale, suo compagno a Trieste e giunto insieme a lui a Grosseto:”Davis è un buon giocatore e farà bene anche in Serie B. Siamo stati compagni per sei mesi e posso assicurare che è veramente bravo”.

Infine, un messaggio ai tifosi:”Bisogna stare tutti uniti, noi e i nostri supporters. Come giocatori dobbiamo fare di tutto per dare il meglio per la maglia con cui giochiamo e loro devono sostenerci sempre”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta