Torino, Stevanovic:”Datemi la Juve, saremo in grado di batterla anche adesso”

Alen Stevanovic

 

E’ un Alen Stevanovic molto gasato quello che concede un intervista al quotidiano Tuttosport. Vediamone qulche passaggio:”Se fosse per me affronterei già adesso la Juve e con la squadra che abbiamo saremo anche in grado di batterla giocando la partita perfetta. Anche con l’aiuto dei tifosi, non vedo l’ora di vivere questa sensazione. Io resterei qui anche l’anno prossimo, bisgonerà interpellare anche l’Inter in merito che è comproprietaria del mio cartellino. Ora penso solo alla promozione del Torino, andando in Serie A con questa squadra spero anche di guadagnarmi la Nazionale serba. Ho giocato con continuità quest’anno, un momento di appannamento ci sta, ma i preparatori granata sanno come rimettermi in sesto, il rinvio col Brescia ci ha permesso di allenarci al meglio per preparare le prossime due gare con Nocerina e Sampdoria. Le cause di questo rallenatamento? Solo sfortuna, le occasioni che alcuni miei compagni ahnno fallito sono solo frutto di sfortuna, le loro qualità non si discutono di certo. Ogbonna? Lui è già un top player, sono contento che ha rinnovato, sia lui che Bianchi sono fondamentali per noi. Pasquato? E’ fortissimo su punizione, nove su dieci in allenamento le butta dentro, da qui a fine stagione può fare 5-6 gol. Guberti? Sta guarendo, lo aspettiamo”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta