Calcioscommesse, Cassano smentisce tutto e non collabora

Procura Cremona calcioscommesse

Cassano non ha collaborato. Cassano non consoce Doni”. Sono le incredibili dichiarazioni dell’avvocato, Francesco Maresca, legale dell’ex portiere del Piacenza Mario Cassano, all’uscita dall’interrogatorio del suo assistito con il gip di Cremona. Cassano smentisce così le dichiarazioni del suo ex-compagno di squadra Gervasoni, un’ora e mezza d’interrogatorio, dove è stata negata qualunque manipolazione dei match sotto la lente della Procura: Piacenza-Mantova del 2008-2009, Siena-Piacenza, Atalanta -Piacenza e Albinoleffe-Piacenza, tutte del 2011. L’avvocato di Cassano non si è trovato d’accordo con quanto affermato dal Pm Salvini, che ha definito il suo assistito poco collaborativo. “Ha negato ogni tipo di responsabilità, non conosce Doni, conoscere Gervasoni e conosce poco Zamperini. Considerarlo come poco collaborativo è veramente un eufemismo. Inoltre, in occasione di un’altra partita contestata era pure assente”. Domani sarà il turno di Angelo Iacovelli, infermiere del Bari, che potrebbe rivelare particolari importanti e che potrebbero mettere Cassano ancora in una luce peggiore di quella attuale.

Notizie Correlate

Commenta