Padova-Verona, Mandorlini: “Sfida importante, ma non determinante. Ho una rosa molto duttile”

Mancano ormai poco meno di ventiquattro ore all’inizio dell’attesissimo derby veneto tra Padova e Verona, gelo e neve permettendo. Alla vigilia della sfida con la compagine biancoscudata, ha preso la parola l’allenatore del Verona, Andrea Mandorlini: “Quella di domani fa parte delle partite d’alta classifica, si tratta di una sfida importante. Comunque vada, non è determinante. Mancano ancora tante gare, vogliamo far bene come gli avversari. Qualche difficoltà ce la portiamo dietro dai campi ghiacciati e dal cambio di superficie su cui si lavora, a parte Hallfredsson contiamo di recuperare tutti. Speriamo di indovinare le scelte. L’auspicio è quello di regalare una soddisfazione ai tifosi, ci seguono in molti pure in trasferta. Il Padova è reduce da una sconfitta, nei derby i pronostici vengono spesso stravolti. Sarebbe ora di vincere anche contro qualche diretta concorrente. La formazione di Dal Canto è abbastanza attrezzata in tutti i reparti, vanta diverse alternative per cui dovremo farci trovar pronti”. Mandorlini commenta infine il fatto di aver utilizzato gli stessi giocatori in ruoli diversi: “Per me un centrocampista può ricoprire diverse posizioni, siamo duttili ed è un pregio di questi ragazzi. Nell’ottica di tanti impegni futuri bisogna sempre riscoprire delle motivazioni per essere al top. Lo spirito non deve mai cambiare, si tratta del fattore che ha sempre contraddistinto la nostra squadra”.

Notizie Correlate

Commenta