Padova-Verona, Dal Canto: “Grande bagarre per la promozione. Mandorlini ha trasformato il Verona”

Nella consueta conferenza stampa del venerdì l’allenatore del Padova, Alessandro Dal Canto, tocca più argomenti ai microfoni di PadovaGoal: “Ventura dice che gli servono 30 punti per la A diretta. Se guarda il cammino che tengono adesso sì, anche se 80 punti sono tanti. A questo punto del campionato non mi aspettavo così tante squadre in corsa. Undici anti-Verona? Se non torna Donati siamo in emergenza. E’ vero, qualche errore di troppo l’abbiamo fatto, ma a parte Sassuolo e Torino tutte prendono gol. Vorrei concedere un turno di riposo a Schiavi, ma se non torna Donati siamo in quattro contati. All’occorrenza posso pensare anche a Jidayi centrale difensivo. Cutolo e Cacia? Il primo può farmi tranquillamente la seconda punta con le sue qualità, l’ha fatto anche al Crotone con Corini. Solo che lo vedo meglio come esterno nel tridente, o meglio secondo me rende più lì. Cacia invece torna a nostra completa disposizione, e come dicevo nei giorni scorsi sono il primo ad esserne contento. L’impegno da parte sua non è mai mancato. Verona? E’ un bene che arrivi quattro giorni dopo la brutta prestazione di Bari. E’ una squadra che conosciamo bene con un’identità ben precisa da quando c’è Mandorlini. E poi i loro 47 punti parlano da soli…”

 

Notizie Correlate

Commenta