Reggina, Armellino e Belardi parlano di entusiasmo

La chiusura del calciomercato ha consentito alla Reggina di presentare tutti i sei nuovi acquisti. Tra questi c’è il mediano Marco Armellino, classe ’89, prelevato dal Sorrento. Il giovane è nato a Vico Equense, dove è anche cresciuto calcisticamente: “Vengo dai dilettanti, ho fatto la gavetta, quindi non potevo rinunciare alla Serie B. Lunedì sera ho visto la partita della Reggina in tv, lo stadio era un po’ spoglio. Cercheremo di far tornare entusiasmo”.

La mancanza del calore del pubblico è un tema toccato anche da Emanuele Belardi. Il portiere ritorna ad indossare la casacca della Reggina a distanza di otto anni: “Anche se ho 34 anni, tornare qui mi ha creato emozioni. Ho lasciato la Reggina in Serie A, con tanta gente allo stadio. Il momento particolare del paese impedisce una grossa partecipazione del pubblico, anche a Udine c’erano 10 mila spettatori nonostante il primo posto in classifica. Bisogna ricreare entusiasmo. Ero andato via perché avevo finito un ciclo. Chi sarà il titolare tra me e Zandrini? Conosco il mio ruolo, sono qui per dare una mano alla società”.

Paolo Ficara

Notizie Correlate

Commenta