Sassuolo, così in alto il sogno continua….

La favola continua e dopo aver spazzato via anche il Verona, i neroverdi di Fulvio Pea sono soli in vetta alla classifica del campionato cadetto. Era succeso solo nel 2008 di ritrovare il Sassuolo capolista in un torneo e ironia della sorte in panchina c’era proprio Andrea Mandorlini. E’ successo gia in questo campioanto alla quinta giornata, ma era solo l’inizio.. Oggi il primato è tutta un’altra storia, il piccolo Sassuolo la fa da padrone sulle grandi della Serie B. Fulvio Pea frena gli entusiasmi ma non può non godersi un magic moment come questo. “Abbiamo giocato da grande squadra ed è stata una splendida prova di maturità dei miei ragazzi. Questo Sassuolo sta sorprendendo anche me”. Parole eloquenti di una situazione che neanche nelle più rosee previsioni si poteva immaginare ad inizio stagione. Così nella giornata in cui Sansone non fa gol, a firmare un’altra vittoria ci hanno pensato Terranova e Valeri. Il Sassuolo cresce partita dopo partita e si dimostra sempre più organizzato e cinico, capace di rinunciare a giocare quel calcio frizzante proposto in altre occasioni per mettersi in campo in modo più guardingo e trafiggere l’avversario con contropiedi veloci e letali. Così è successo contro il Verona dimostrando che se questo Sasssuolo è primo non è proprio un caso….

Notizie Correlate

Commenta