Pescara-Modena, le pagelle del secondo anticipo della 24ma giornata di Serie B

Ciro Immobile

 

Ecco le pagelle di Pescara-Modena:

PESCARA

Anania 6: Delle volte fa anche il libero quando la difesa è ormai saltata. Per il resto non ha un gran da fare. Sul gol di Di Gennaro è bravo il trequartista gialloblù a beffarlo sul secondo palo

Zanon 6,5: Altra partita di grande sostanza. E’ padrone della fascia destra che fa avanti e indietro per tutta la gara. I due terzini sono uno dei segreti dei successi di Zeman

Romagnoli 6,5: Partita tranquilla, annulla Greco e tiene alla larga Ardemagni. Altra bella prova del talento scuola Milan

Capuano 6: Non deve sbrogliare particolari situazioni, ma è troppo molle su Di Gennaro in occasione del gol

Balzano 7: Per i primi 40 minuti è semplicemente devastante sulla fascia. Il classico terzino di una squadra di Zeman. Offre l’assist per la prima rete di Immobile, ma è sempre presente in attacco, anche al tiro. E come se nulla fosse lo vedi recuperare anche dietro. Verso la fine del primo tempo rifiata un pò e perde qualche colpo, ma il tecnico boemo lo rimette in riga subito

Nielsen 6: Ad Empoli era piaciuto di più. Questa sera si limita al compitino senza particolari cose da ricordare. Continua comunque il suo inserimento nel campionato italiano. Un altro acquisto low cost degli abruzzesi

(dal 16′ st Kone) 6: Entra che la partita va pian piano spegnendosi e si limita a controllare il gioco.

Verratti 6: Il solito regista davanti alla difesa. Gioca in tranquillità, oramai sta diventando un veterano a dispetto della giovane età. Fa tutto a testa alta e per questo arriva sempre prima degli altri col pensiero. Senza strafare, fa tutto bene

(dal 30′ st Togni s.v.)

Cascione 7: E la vera anima della squadra. Sempre presente nella fase offensiva, offre l’assist a Sansovini e sfiora in prima persona la rete. Lo si vede anche in difesa. E’ una delle sue migliori stagioni da professionista

Sansovini 6: Torna al gol dopo qualche partita, ma non è ancora brillante come qualche settimana fa. Chiariamo, il suo lo fa sempre e la prestazione è positiva, però è una spanna dietro ai suoi due compagni di reparto

(dal 16′ st Soddimo) 5,5: Ci prova due volte, ma i risultati sono scadenti. Non fa nulla per far cambiare idea a Zeman per preferirlo a uno dei tre attaccanti biancoazzurri titolari

Immobile 7,5: Sempre più capocannoniere. Timbra il cartellino per la 16ma volta in stagione ed è sempre vivo nel gioco. Altro gol da attaccante vero, sta trascinando la sua squadra a traguardi impensabili a inizio stagione

Insigne 7: Altra grande prova del talento di proprietà del Napoli. Solite sgroppate sulla fascia, ubriaca Milani nei dribbiling, mette buone palle in mezzo e soprattutto realizza un gol di pregevole fattura

Allenatore, Zeman 7: Che dire ancora? Altra bella prova della sua squadra che senza troppo soffrire si sbarazza della pratica Modena e per una sera si trova da sola in testa alla classifica

 

MODENA

Caglioni 5,5: Prende tre gol, non ha particolari colpe, certo che sui primi due non sembra molto presente su quelle situazioni. Non è colpa sua, ma qualcosa in più potrebbe farla. E’ la metafora di tutta la sua stagione

Milani 5,5: Soffre Insigne maledettamente, ma negli ultimi tempi il folletto napoletano è imprendibile per tutti. Prova anche qualche sortita offensiva, ma non è serata per le avventure in attacco

Carini 5: In generale la difesa del Modena è troppo molle, si fanno saltare troppo facilmente i difensori dei canarini. Nel caso di Carini se la deve vedere con Immobile, ma il duello è vinto nettamente dall’abruzzese.

Perna 5,5: E’ il più esperto della retroguardia modenese, ma non per questo non va in sofferenza contro il tridente offensivo del Pescara

Rullo s.v: Si fa male dopo soli 2 minuti ed è costretto a lasciare il campo

(dal 3′ pt Bassoli) 5,5: Ha davanti a sè Sansovini che non fa sfracelli, ma comunque è in difficoltà. Poi quando si aggiunge anche Zanon alle scorribande offensive va in tilt. A sua parziale scusante il fatto che è dovuto entrare a freddo dopo soli 3 minuti di gioco

Ciaramitaro 5,5: Giocatore bravo in copertura, ma stasera ha sofferto tanto anche lui perchè i giocatori avversari gli arrivano da tutte le parti

(dal 33′ st De Vitis s.v.)

Petre 6: Buona gara del frangiflutti rumeno. Si piazza davanti alla difesa, prova ad arginare gli avanti pescaresi, cosa non facile e si fa anche vedere due volte al tiro. In crescita

Signori 5: E’ tornato al Modena da neanche un mese e si sta pian piano reinserendo nella sua nuova vecchia squadra. Oggi un passo indietro rispetto alle precedenti uscite

Di Gennaro 6,5: Il migliore dei suoi. Segna un bel gol con un azione personale, ma in generale è il più attivo dei suoi, con tiri e assist. Peccato che predichi nel buio.

Greco 5,5: Non è servito a dovere, lui è un finalizzatore, ma se la squadra non lo assiste è dura

(dal 14′ st Nardini) 5,5: Entra quando Insigne ha appena chiuso la partita e quindi poco può fare

Ardemagni 5,5: Si impegna, ma sbaglia molto, anche in fase d’appoggio. Non è ancora ”Arde-gol” dei tempi di Cittadella, per il Modena è importante il suo recupero definitivo

Allenatore, Cuttone 5,5: Non si chiude come era nelle previsioni, ma prova a giocarsela anche lui col tridente. Apparte Di Gennaro, però, gli altri due sono spenti e in attacco il Modena non si vede quasi mai. Il resto lo fa la forza offensiva dell’undici di Zeman

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta