Modena, Di Gennaro:”Io via da qui? Assolutamente no. A volte sono impulsivo, col mister è tutto ok”

Davide Di Gennaro

Davide Di Gennaro è stato il protagonista della settimana in casa Modena. Il suo screzio con il tecnico Cuttone, peraltro già ricomposto, ha fatto nascere qualche equivoco sul suo possibile addio alla casacca gialloblù dei canarini. Il diretto interessato spiega l’accaduto:”Abbiamo discusso per questioni di campo, ma non è stata violenta, vogliamo entrambi il bene della squadra. Ho chiesto di essere ceduto? Delle volte reagisco con impulsività, ma dopo poco era tutto a posto, voglio assolutamente rimanere qui in questa società. Finalmente ho raggiunto la forma ottimale e ho messo alle spalle il periodo nero degli infortuni. Ora voglio cominciare a segnare di più. La vittoria sul Bari ci ha tolto dalle zone basse della classifica e ci ha dato un pò di respiro, ma non dobbiamo mollare perchè è un attimo ricadere nel baratro. Comunque sono fiducioso e anche a Pescara non faremo certo le barricate. Il Milan? In estate ho cercato di rescindere il cordone ombelicale che mi lega a quella società per poter camminare da solo, ma gli attestati di stima del dottor Galliani e di Braida, che mi seguono costantemente, mi hanno convinto a cambiare idea. Modena è stata la soluzione ideale per me, ottima piazza, buona squadra e un buon allenatore. Bergodi mi aveva chiamato perchè mi voleva a tutti i costi, peccato aver lavorato poco insieme, magari ci incroceremo di nuovo. Cuttone? Gran lavoratore, dopo l’addio del precedente mister era la soluzione ideale. Ardemagni? Lo conosco dalle giovanili del Milan, ha grinta ed è un vero trascinatore”. di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta