Juve Stabia, il sindaco torna sugli episodi di Verona

Il sindaco di Castellammare di Stabia Luigi Bobbio torna sugli episodi che hanno coinvolto i tifosi della Juve Stabia allo stadio Bentegodi di Verona. I supporters delle Vespe sono stati insultati ripetutamente con cori offensivi e diffamatori durante il match. Uno di questi è stato rivolto a Nino Martinelli, giovane sfortunato sostenitore deceduto in un incidente stradale “Il comportamento tenuto dalla tifoserie veronese è inqualificabile intollerabile e inaccettabile, che ha letteralmente coperto di insulti e offese gravissime l’intera città. Ma lo è altrettanto il silenzio, veramente assordante, che ha coperto questo ignobile episodio.” Sottolinea il sindaco che precisa “Un silenzio che sembra riguardare quanto le autorità calcistiche, le quali inversamente dovrebbero adottare ben precisi e codificati provvedimenti sanzionatori, tanto le autorità cittadine. Infatti non c’è stata alcuna parola di riprovazione o di stigmatizzazione nei confronti di questa rissosa, violenta e offensiva tifoseria.”C’è da sottolineare che la società scaligera è stata punita dal giudice sportivo al pagamento di 8 mila euro con diffida per il comportamento dei propri sostenitori, i quali hanno eseguito reiterati cori di discriminazione territoriale nei confronti di quelli stabiesi.

Notizie Correlate

Commenta