Modena, Petre un gol per ripartire alla grande

Ovidiu Petre in contrasto con Bonazzoli della Reggina

 

Era stato il fiore all’occhiello del mercato estivo del Modena. E non poteva essere altrimenti vista la caratura internazionale del giocatore in questione. Stiamo parlando di Ovidiu Petre, centrocampista classe ’82, con all’attivo 23 presenze con la Nazionale maggiore della Romania e tante gare in Champions League con la maglia del Galatasaray e dello Steaua Bucarest. Voluto fortemente dall’ex tecnico dei modenesi Bergodi, profondo conoscitore del calcio rumeno per averci allenato un paio d’anni, è stato subito sfortunato al suo arrivo in Italia per una serie di infortuni che ne hanno minato l’inserimento in un campionato particolare e difficile come quello della Serie B. Le sue prestazioni altalenanti hanno fatto storcere il naso a molti, che ne avevano apprezzato le doti tramite video diffusi su internet. Le giocate che lo avevano reso famoso in patria, però, a Modena stentavano a vederle, forse ingannati dal fatto che Petre non è quel giocatore che può inventare la giocata da un momento all’altro, ma bensì uno che il gioco tende a romperlo. Con il gol della vittoria firmato a Bari forse si chiude un cerchio per lui, da qui in poi dovrà essere bravo a ripartire e a mettere al servizio della squadra tutte le sue doti che lo hanno portato a giocare sia in Nazionale, sia nelle Coppe europee.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta