Brescia, Mandorlini:”Finalmente gioco nel mio ruolo di centrocampista”

Matteo Mandorlini

 

Adattato per emergenza da mister Scienza a svariati ruoli nel corso della sua gestione, Matteo Mandorlini del Brescia, con l’arrivo di Calori in panchina e la fine dell’emergenza, sta tornando a giocare nel suo ruolo, quello di centrocampista, per cui è stato comprato dalle ‘rondinelle’ la scorsa estate. Ecco le sue parole odierne in conferenza stampa:”Finalmente gioco nel ruolo che prediligo, sono contento. Con mister Scienza mi sono adattato a fare l’esterno, ma l’ho fatto perchè ce n’era bisogno in quel momento. Sarò sempre disponibile a cambiare ruolo per tamponare i buchi, ma è chiaro che preferisco giocare in mezzo al campo. Mi sono trovato bene con entrambi gli allenatori, sono diversi anche nel modo di porsi, non ho problemi con nessuno. La scorsa stagione al Piacenza è stata negativa, soprattutto negli ultimi 3 mesi si respirava un atmosfera strana, la squadra è crollata per colpa dei sospetti che giravano. Prove non ce n’erano, se personalmente ne avessi avuto avrei fatto come Farina del Gubbio. Chi è stato beccato a fare questo tipo di gioco sporco va punito duramente. La Nocerina? Servirà sacrificio per venirne a capo. Mio padre? Ora tocca a me consolarlo, ma loro stanno facendo molto bene”.

di Marco Orrù

Notizie Correlate

Commenta