Torino, mancano tanto i gol di Rolando Bianchi

Non c’è pace per il gigante granata Rolando Bianchi, dal rapporto dificile con la tifoseria nella passata stagione al momento no attuale. L’involuzione in zona gol del centravanti apre diversi interrogativi: cosa è successo a Rolando? Perchè il bomber non segna più? Domande lecite figlie di un’astinenza da gol che ormai dura da troppo tempo, alla quale non è mai stato abituato l’attaccante. Il bomber granata torna nel bersaglio della critica e questa astinenza comincia a pesare anche al calciatore stesso che comincia a risentirne molto. Il continuo brusio allo stadio non appena sbaglia, le polemiche fuori dallo stadio dei suoi tifosi che lo criticano non aiutano Rolando a trovare la tranquillità necessaria per tornare ad essere quello che è stato fino a poco tempo fa. Oltre al problema ambientale c’è anche quello tencico: Bianchi lavora molto per la squadra arrivando poco lucido in zona gol. Con Ventura il tipo di gioco dell’attaccante è completamente cambiato rispetto al passato e tutto il lavoro fatto nella manovra offensiva del Toro non gli da la possibilità di trasformare sotto porta le sue qualità. Per gran parte della tifoseria granata Bianchi resta il bomber da coccolare e da aiutare per fargli ritrovare lo smalto dei tempi migliori ma mettere tutti daccordo sarà dura.

Notizie Correlate

Commenta